Recuperare il dialogo tra i pezzi della città – Chi è Roberto Malvezzi

Home / Eventi / Recuperare il dialogo tra i pezzi della città – Chi è Roberto Malvezzi

In attesa dell’evento “Recuperare il dialogo tra i pezzi della città” di VENERDÌ 19 GIUGNO alle 18, vi proponiamo una breve biografia dei professionisti nostri ospiti che ci esporranno alcune tesi per riqualificare le aree industriale e scolastiche come l’ex cotonificio Makò. Oggi vi proponiamo l’architetto Roberto Malvezzi.

L’architetto Malvezzi fa parte di AUDIS, l’Associazione delle Aree Urbane Dismesse, il cui primo compito è aiutare a comprendere alcuni passaggi importanti per una riqualificazione funzionale di aree ex-industriali.

Di seguito presentiamo una breve scheda biografica:

Roberto MALVEZZI è nato a Reggio Emilia il 1° aprile del 1977, è Architetto e PhD in ingegneria civile.

Gli interessi del dott. Malvezzi spaziano dalla progettazione architettonica a quella urbana, con particolare attenzione ai temi dei paesaggi cognitivi e della sostenibilità sociale, energetica e ambientale degli interventi, attraversati in un’ottica di progettazione integrata, interdisciplinare e multiscala.

In questo quadro si occupa prevalentemente di processi di rigenerazione urbana e territoriale, ai quali è stato avviato sin dai tempi di una fondamentale esperienza olandese, privilegiando le attività legate ai progetti strategici e al masterplanning, alla progettazione paesaggistica e ai programmi di finanziamento, nazionali ed europei.

Nell’ambito della sua attività collabora con aziende private, enti pubblici e associazioni, all’interno di un network professionale che pone al centro della propria azione la creazione di nuovi approcci strategici e di orizzonti di senso per la rivitalizzazione delle città e dei territori.

Nell’ambito del centro “Persona” dell’Università San Raffaele, l’architetto Malzezzi coltiva una riflessione filosofica sulla fenomenologia degli spazi, quale base per un rinnovamento culturale, teorico e metodologico delle discipline dello spazio.

Tutte le bio

Related Posts

Aggiungi un commento

18 + sei =

Massimo RossettiBaccichet